Ti insidia dunque tanto in quanto mi fai male”